La Compagna di Classe



Sinossi

Nik, dopo la morte improvvisa di suo figlio Gus è rimasto da solo.

Dorme nello stesso letto del figlio, senza aver alterato nulla nella stanza. Ricarica puntualmente anche la batteria del cellulare del suo ragazzo, che ormai tace da mesi, quando, una sera, per incanto, arriva un messaggio da Adele, una vecchia compagna di classe di Gus, appena rientrata dall'estero e che lo crede ancora vivo.

Nik, colpito da quell'improvviso segnale di vita tiene il gioco: si finge Gus ed entra nell'abisso insondabile di una comunicazione molto intensa, fatta di piccole e infinite telefonate serali, che combattono la sua solitudine facendogli scoprire un passato delicato e segreto dei due ragazzi, quanto spaventosamente verosimile e coinvolgente nel suo presente, pur dentro un suo movente esorcistico di inganno e di finzione. Quando...

Note di Regia

Questo lavoro nasce dalla vibrazione del colore investigato in due forme diverse: dalla luce interna e mutante di due sconosciuti che si parlano al telefono e che si evoca dal sentimento e dalle problematiche emozionali delle loro voci, – con un segreto che si cela e si confonde dentro di loro – e da un tipo di iuce naturale degli ambienti, una luce che appartiene più al tempo che allo spazio, che prende vita da alcuni studi sul Chiarismo, una corrente pittorica lombarda degli anni trenta, i cui giovani artisti cercavano di descrivere la realtà con tocchi leggerissimi e rarefatti di bianco, di rosa, di azzurrino, in una pittura che fu detta "dal fiato sospeso".

In linea con questa visione, gli ambienti e le diramazioni del film saranno anche loro arresi a un particolare “soffio sospeso" in costante sintonia con questa lontananza dei riflessi sfumati, allo stesso modo della risonanza delle due voci al telefono.

Un gioco particolare di tinte pastello per investigare dentro il mistero e il dolore di due esseri umani attraverso i suoni e la luce, o forse sarebbe meglio parlare di suono della luce, come elemento particolare attraverso cui accompagnamo i protagonisti, Nik e Adele, verso il ciglio di un loro unico abisso, dove ricercare una loro parte perduta, la verità di un colore attraverso un itinerario complesso e struggente.

Pre-produzione e Produzione

La pre-produzione di "La Compagna di Classe" è iniziata il 26 aprile 2014, giorno in cui è stata redatta la prima versione della sceneggiatura. Le riprese in interni sono durate tre giorni mentre gli esterni ci hanno impegnato per una intera giornata (1 ottobre) presso la piana di S.Agostino (Gaeta):

- Le foto del sopralluogo alla piana di S.Agostino (16/9/2014)

Post-produzione

Il 15 settembre abbiamo iniziato il montaggio del film.

Curiosità

In questo progetto abbiamo avuto la possibilità di utilizzare due oggetti per le bellissime acconciature elaborate da Francesco Scaramella, oggetti unici e molto particolari, che sono già comparsi rispettivamente in due film: “Il conformista” di Bernardo Bertolucci e “Amarcord” di Federico Fellini.

Francesco Scaramella è figlio d’arte e ha condiviso con il nostro percorso la sua grande esperienza artistica di cinema e la sua particolare visione, molto sperimentale e innovativa, che immette e trasmette nel suo lavoro.

Cast & Crew

Il cast artistico è composto da:

- Paolo Ricci nel ruolo di Nik
- Chiara Condrò nel ruolo di Adele
- Jude Lindy nel ruolo di Darren

- Tutto il cast tecnico
- Il trailer ufficiale
- Il FILM
- Il video del "Backstage"
- Le foto del "Backstage"
- Locandina ufficiale

Il progetto in sintesi


Giorni di shooting4 (luglio-settembre 2014)
LocationRoma
Cast artistico1 attrice, 2 attori
FormatoFullHD
MDPCanon 5d mark III
Stato attualeultimato il 20/5/16


Foto della locandina realizzata da Francesco Rossi
Per gentile concessione di Beatrice Bassoli


















Copyright 2013-2015 NocteFilm - All rights reserved